cenni storici
disciplinare »tergeste d.o.p.«
produzioni e produttori
la varietà autoctona
degustatori della provincia
situazione geografica
bibliografia dell'olivicoltura
città dell'olio
news

ASSOCIAZIONE NAZIONALE »CITTA' DELL'OLIO« - SIENA

L'Associazione nazionale »Città dell'Olio« è stata costituita a Larino (Campobasso) il 17 dicembre 1994. Ricorre quindi quest'anno il X° Anniversario della Fondazione. All'Associazione possono aderire Comuni, Provincie, Camere di Commercio e Comunità Montane, enti pubblici pertanto che hanno interesse a promuovere l'olio extravergine di oliva e mediante il prodotto anche il proprio territorio, la propria storia, cultura, arte e tutto quanto può far parte del turismo dell'olio.

In dieci anni di incessante e proficua attività l'Associazione ha assunto un ruolo importante e ben definito nell'avvalorare la tutela, la promozione e la valorizzazione dell' olio extravergine di oliva. A tutt'oggi ne fanno parte dell'Associazione 270 fra amministrazioni pubbliche e Camere di Commercio appartenenti a tutte regioni italiane all'infuori del Piemonte e della Val d'Aosta. Presidente dell'Associazione è Enrico Lupi, rappresentante della Camera di Commercio di Imperia e anche Presidente della FEMO (Federazione euromediterranea delle municipalità olivicole con sede a Madrid).

Tra le principali iniziative che l'Associazione organizza o promuove durante l'anno vanno annoverate: la Settimana dell'Olio e Degustolio nonchè il Premio Sirena d'Oro di Sorrento in febbraio; Giornate Mediterranee dell'Olio d'Oliva a Jesi in marzo, l'Expo dei Sapori alla Fiera di Milano e Pane e Olio in Frantoio in novembre e alla fine in dicembre il Marketing territoriale delle Città dell'Olio.

Il primo comune del Friuli Venezia Giulia ad entrare nell'Associazione nazionale »Città dell'Olio« è stato il Comune di San Dorligo della Valle – Občina Dolina (Trieste) nel 2001. Da allora anche la conoscenza della realtà olivicola nella nostra Regione si è diffusa lungo la Penisola grazie alla costante presenza degli amministratori di San Dorligo-Dolina alle riunioni del Consiglio direttivo, alle assemblee e l’adesione del Comune alle iniziative promosse dall’Associazione. Il presidente Lupi con i propri collaboratori è stato più volte ospite a Dolina, come pure nelle vicine Slovenia e Croazia dove la realtà olivicola sta prendendo sempre più coscienza. Al Comune di San Dorligo-Dolina ha fatto seguito la Camera di Commercio di Trieste e proprio di recente sono state accolte nelle file dell’Associazione anche la Provincia di Trieste e il Comune di Trieste.

E’ significativo il fatto che la provincia più piccola d’Italia sia riuscita ad associare alle “Città dell’Olio” ben quattro enti. L’adesione all’Associazione nazionale “Città dell’Olio” è di per se un fatto di prestigio, ma oltre a ciò la “Città dell’Olio” svolge un ruolo importante di collegamento e di coesione fra le varie realtà dove si coltiva l’olivo. Il principio fondamentale che guida l’Associazione è la pari dignità di tutti gli associati indipendentemente dalla quantità di produzione dell’extravergine che uno realizza in quanto la principale linea guida sulla quale si basa l’esistenza dell’Associazione è la qualità dell’olio extravergine di oliva. E’ noto e diffuso che la qualità del nostro olio è altissima, ed è stato proprio questo l’elemento qualificante per il quale i soci del Friuli Venezia Giulia godono di gratificante prestigio nell’ambito dell’Associazione nazionale “Città dell’Olio”.

© 2006 All Rights Reserved.  |  Tergeste D.O.P.  |  info@tergestedop.it